fotoarrivosciovia

Demolizione sciovia per sentieristica e creazione punti panoramici

Busca (CN)

La proposta prevede la demolizione della sciovia e dei fabbricati della stazione nell'area situata dal piazzale del Santuario fino al Monte Santa Margherita passando per il Colle di Valmala. L'intervento di riqualificazione paesaggistica si propone di realizzare sentieri e punti panoramici restituendo una dimensione di devozione religiosa al Santuario della Madonna della Misericordia di Valmala, il più importate della diocesi, meta ogni anno oltre 25 mila pellegrini di fede mariana.

Contributo erogato 50.000 €
Ente richiedente Comune di Busca
Dicembre 2021
AFFIDAMENTO LAVORI DEMOLIZIONE
Aprile 2022
INIZIO LAVORI
Lavori di demolizione e realizzazione del video, montaggio segnaletica sentieristica
Maggio 2022
REALIZZAZIONE PUNTI PANORAMICI
Giugno 2022
FINE LAVORI E INAUGURAZIONE

LA STORIA

La storia dell’area oggetto della demolizione ha inizio negli anni settanta con la realizzazione di numerose piccole stazioni invernali in tutta la provincia di Cuneo. L’impianto funzionò fino agli anni novanta, poi fu abbandonato e da trent’anni versa in uno stato di completo abbandono.

L'IDEA

L’idea del progetto è nata nel 2020 con l’obiettivo di promuovere un miglioramento paesaggistico dell’area. Partendo dalla rimozione della struttura abbandonata, potenzialmente pericolosa, l’idea si è sviluppata fino a comprendere la realizzazione di aree attrezzate per la comunità e un nuovo progetto di segnaletica sulle zone del Colle di Valmala, del Monte Margherite, del Monte S. Bernardo e di Pian Pietro.

L'IMPATTO

L’idea di dotare l’area di opportuna cartellonistica per gli escursionisti è stata molto apprezzata dalla comunità, che è stata sensibilizzata sul progetto anche grazie alla mostra delle cartoline “Saluti da Valmala”.  Al posto del casotto di arrivo della sciovia del Colle delle Margherite sorgerà un nuovo punto panoramico che diventerà un punto di riferimento degli escursionisti. Nel capanno saranno posizionate alcune immagini per ricordare questa struttura che ha avuto una sua storia importante per il turismo in Val Varaita. Nell’area della partenza, dove verrà demolita la struttura in muratura, verrà realizzata un’area attrezzata con tavoli e sedie per rendere pienamente vivibile da tutta la comunità. Il progetto vuole migliorare l’immagine del territorio per cittadini, turisti e visitatori che frequentano il Santuario di Valmala.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL